back

Quanta premiata dall'ONU

23 March, 2018
Quanta premiata dall'ONU

Giovedì 22 marzo, negli spazi di Assolombarda a Milano, Quanta ha ricevuto il "Welcome. Working for refugee integration", prestigioso riconoscimento assegnato dall’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) alle aziende che maggiormente si sono distinte nel favorire l’inserimento professionale dei rifugiati e nel sostenere il loro processo d’integrazione in Italia. Queste le parole di Umberto Quintavalle, Founder&Chairman di Quanta, durante la consegna: "Un riconoscimento importante che ci onora moltissimo e che rappresenta un premio per tutti noi Quanta per il lavoro fatto con passione a dimostrazione che l'integrazione è una risorsa preziosa e anche la via maestra per non subire passivamente un fenomeno drammatico".

Il progetto in sintesi

Anàbasi
è un’iniziativa multistakeholder rivolta a migranti richiedenti asilo politico che mira a favorirne l'inserimento in società grazie alla realizzazione di appositi percorsi di politiche attive, integrati a corsi di formazione qualificante e certificata. Alle attività di formazione linguistica e civica si affiancano corsi professionalizzanti, servizi di accompagnamento e assistenza e benefici economici per le aziende pronte ad assumerli. Il progetto si propone di soddisfare il fabbisogno di professionalità difficili da reperire sul territorio italiano, in particolare nel settore della cantieristica navale. Nei 20 mesi di sviluppo il progetto ha dato a 63 migranti selezionati la possibilità di lavorare ottenendo una qualifica professionale e soprattutto un lavoro come saldatori e carpentieri.

Nato in Piemonte, il progetto ha visto collocare tutti i partecipanti al di fuori della regione di partenza (in prossimità dei cantieri navali) e si è esteso su numerosi altri territori interessati dalla buona pratica, in primis in Lombardia ma anche nel Lazio, in Campania e in Abruzzo.

Il riconoscimento "Welcome. Working for refugee integration"

Quanta potrà fregiarsi del logo dell’UNHCR che certifica una testimonianza dell’adesione e promozione di un modello di società inclusiva. L’esposizione del logo rappresenta un segnale di riconoscimento per le aziende che concretamente si sono adoperate per favorire l’inserimento lavorativo dei beneficiari di protezione internazionale, assumendosi una parte di responsabilità nella costruzione di una società più sensibile ai bisogni di chi è stato costretto ad abbandonare il proprio paese a causa di guerre, conflitti e persecuzioni e ha scelto di ricominciare una nuova vita in Italia.

Questo riconoscimento si aggiunge al Sodalitas Social Award 2017 promosso dalla Fondazione Sodalitas.

Select Color: